Noleggio auto


Hai subito un sinistro ed hai ragione? Pensiamo a tutto noi!

Alla Carrozzeria e Soccorso Stradale Dall'Olio troverai un consulente a tua disposizione presso la nostra sede di Medicina (Bologna) che si occuperà di gestire la pratica.

Il Servizio Comprende:
  1. Gestione Completa del Sinistro: Il cliente che ri rivolge presso di noi trova la soluzione a tutti i problemi derivati da un incidente stradale senza perdite di tempo e senza costi a suo carico.
  2. Risparmio Economico: Ripariamo la vettura senza alcun anticipo sulla riparazione effettuata. Offriamo 3 anni di Garanzia sulla riparazione.
  3. Auto di Cortesia: Il cliente, se necessita, può richiedere un auto sostitutiva che verrà fornita per tutto il fermo tecnico di riparazione della vettura sinistrata.
  4. Soccorso Stradale: Intervento di mezzi di soccorso, contattando direttamente la Carrozzeria Dall'Olio. Tale servizio sarà effettuato per tutto il territorio di Bologna e provincia.
  5. Se non hai ragione: Si può usufruire di pagamenti rateali da concordarsi presso la nostra sede prima dell'inizio della riparazione.
 

COME COMPILARE IL C.I.D. - MODULO DI CONSTATAZIONE AMICHEVOLE

Ecco a voi una breve guida che la Carrozzeria e Soccorso Stradale Dall'Olio mette a vostra disposizione nella compilazione del Modulo C.I.D. (detto anche "modulo blu" o "modulo di constatazione amichevole")

Il modulo, che è possibile è formato da diversi fogli: il primo, quello colorato, e un altro in copia carbone. Ogni automobilista ha il proprio modulo ma in caso di incidente tra due veicoli è sufficiente e necessario compilarne solo uno (può essere fornito indifferentemente da uno dei conducenti): i due fogli, infatti, dopo la compilazione vanno staccati per essere consegnati alle rispettive assicurazioni.
È importante che i fogli siano perfettamente uguali: se dopo averli staccati si inseriscono segni o altro si rischia di invalidarli.
Se l’incidente coinvolge più automobili, invece, si utilizzano più moduli.

Parte superiore del foglio

Nel primo riquadro in alto a sinistra va inserita la data e l’ora dell’incidente. A seguire, bisogna indicare il luogo dove è avvenuto l’incidente, la presenza o meno di feriti, di danni materiali e di testimoni (sezioni 1, 2, 3, 4 e 5)

Veicoli

La compilazione di queste sezioni è indifferente nel senso che, ognuno dei veicoli può compilare ugualmente la parte blu o quella gialla.

Sezione 6: qui vanno inseriti i dati dell’assicurato;

Sezione 7: in quest'area va indicato il tipo di veicolo, specificando anche i dati di un eventuale rimorchio;

Sezione 8: quest'area è dedicata ai dati dell'assicurazione, visibili anche sul proprio certificato di assicurazione. Oltre alla denominazione non bisogna dimenticare il numero di polizza, il periodo di validità della stessa, il nome e l'indirizzo dell'agenzia che l'ha rilasciata. Bisogna anche barrare la casella corrispondente relativa al tipo di copertura della polizza assicurativa;

Sezione 9: contiene i dati del conducente. In questa sezione devono essere indicati anche i dati relativi alla propria patente di guida;

Sezione 10: i tre veicoli disegnati servono ad indicare approssimativamente il punto in cui il proprio veicolo ha subito l'urto iniziale (è sufficiente mettere una piccola freccia sul rispettivo veicolo);

Sezione 11: queste poche righe servono alla descrizione approssimativa dei danni. Se non siete sicuri della quantità di danni subiti o se non si vuole rischiare di omettere danni di cui ci si accorge soltanto in seguito (ad esempio i danni interni non visibili ad occhio nudo), si può inserire, dopo la descrizione, la dicitura "con riserva".

Parte centrale del modulo

Sezione 12: questa sezione richiede maggiore attenzion in quanto compre una serie di caselle vuote con le rispettive definizioni che aiutano a capire meglio lo svolgimento del sinistro. Ogni conducente segna una o più caselle e il numero totale delle caselle barrate va indicato alla fine della lista, nello spazio contrassegnato dalle due frecce scure

Parte bassa del modulo

Sezione 13:questa zona serve per spiegare la dinamica dell'incidente. Bisogna disegnare, in particolare, l'andamento della strada, la direzione dei veicoli, la loro posizione al momento dell'urto, la presenza di segnaletica orizzontale e verticale e i nomi delle strade

Sezione 14: è dedicata alle osservazioni oggettive;

Sezione 15: in questo spazio va inserita la firma dei conducenti. Se entrambi sono d'accordo con quanto scritto, si procede alla constatazione amichevole (con rimborso dei danni più rapido da parte delle assicurazioni). Se uno dei due conducenti non è d'accordo con quanto indicato può evitare di firmare ma deve compilare necessariamente il modulo con i suoi dati.

L’altra parte del foglio ha il titolo “Altre informazioni”: bisogna indicare, in particolare, l’eventuale intervento delle autorità, la targa dei veicoli, i dati dei testimoni, del proprietario dell’automobile e l’eventuale presenza di feriti.